Domenica post manovra

Pubblicato il da shitshop

nel giro di solo 4 giorni la manovra è stata raddoppiata e votata .

Chiaramente non va bene a nessuno tranne che alla realtà politica con tutti i suoi lacche
Una manovra architravata sui tagli e su un aumento indiscriminato di alcune spese che di certo avranno un unico comune denominatore vale a dire l'utente finale eper sempre colui il quale ha uno stipendio fisso o una pensione garantita.
Che la politica sia oramai alla fine è incontrovertibilmente un dato di fatto conclamato e solo gli sciocchi o coloro i quali ne traggono dei benefici economici NON vedono e NON vogliono  sentire .
Un Presidente delle Repubblica inerme che costa molto di più della monarchia inglese,un parlamento con il più alto numero di membri secondo solo agli Stati Uniti ma con 250 milioni di persone in meno,una macchina di scambi di voti fatta di Regioni,Provincie e Comuni con una infinita di consiglieri e assessori remunerati prima durante e dopo la loro permanenza.
La vera manovra era quella di togliere i benefici a questa gente
Di azzerare le Provincie,di ridurre esponensialmente i guadagni di 2 terzi dei consiglieri e assessori regionali e comunali,di dimezzare il parlamento,di azzerare il finanziamento ai partiti e all'editoria in genere.
Poche ma essenziali basi per ripartire,per dare slancio e ossigeno all'economia reale.
Ora che questo NON è stato fatto,la bolla immobiliare che viaggia in Italia dagli anni 90 drogando il costro del mercato è destinata ad implodere con tutta la sua forza ed a stracciare i costi del mattone e del suo investimento.
Non è una opinione personale:è la legge di mercato e i mercati non possono permettersi il lusso di pagare il debito dell'Italia

Commenta il post