Calcio marcio e paese sudamericano

Pubblicato il da Lo spirito e l'anima

In Inghilterra  giocatori che hanno venduto le partite sono stati RADIATI dal mondo del pallone.

La loro Federazione cioè NON gli permette di giocare più ne inello stato e in tutte le federazioni collegate.

L'espressione di un paese civile in relazione ad episodi scoperti e sanzionati senza batter ciglio.

In Italia invece le cose vanno diversamente.

Il calcio scommesse inizio da tempo e nonostante ci siano stati,scoperti e riconosciuti,ben tre momenti  della vita calcistica italiana,tra cui quello odierno,la situazione NON cambia.

Per favore non facciamo degli inutili quanto stupidi campanilismi perche brucereste le poche risorse che vi permettono di ragionare dentro la vostra testa.

Non è il problema di questa o di quella squadra,di questo o di quell'allenatore o giocatore: quà stiamo parlando di MILIONARI ch nonostante gli  ingaggi vendono addirittura le partite per poi cercare l'intervista per controbattere le accuse dicendo che non non sono colpevoli.

In Italia questo non succedrà perche è al vertice che tutto questo varimodulato

Tutto questo succede,è bene ricordarlo,perche i politici stessi che emanano leggi,non sono sopra le parti e poiche nessun politici indagato o straindagato nessuno ho scritto si vuole dimettere MAI,la logica dell'essere innocente è la medesima in virtù del fatto che in quesyo paeselo Stato di diritto esiste solo per coloro che hanno soldi e quindi possono permettersi avvocati  e giornalisti per cercare di modificare lo stato delle cose.

Per la cronaca ricordo che in Italia professano qualcosa come 230 mila avvocati.

Non vi sembra che viviamo in un paese sudamericano con tutto il rispetto per i latini americani tutti?

Come veniamo giudicati all'estero?

Cosa ne pensano i tedeschi ai quali chiediamo di intervenire con gli eurobond?

 

 

                              ©  Eugs Comunication's

 

EUGS-Prima dicitura protezione Foto e testi

Commenta il post