Un futuro diverso

Pubblicato il da Groik

Le basi sociali odierne devono farci riflettere sul tipo di futuro che andremo incontro.

La situazione sociale è sfasciata:i divorzi sono in aumento e la crisi ha impresso una notevole velocità ,compromettendo la base di ogni stato:la famiglia.

Se aggiungiamo l'insicurezza oltreche dal lavoro anche dal fatto che i figli perdono i punti di riferimento e che l'istituto prevedienziale è al collasso ( in Italia ci sono 17 milioni di pensionati e un miliardo e più di ore di casse integrazione e se consideriamo che i versamenti sono in equilibrio precario visto la forza lavoro e il numero crescente di delocalizzazioni e di chiusure aziendali ) ci possiamo immediatamente rendere conto che una badante a 1000 euro al mese e in nero nel prossimo futuro sarà una possibilità di pochissimi.

Certamente non potrà mai essere come oggi.

Facciamo un pò i conti: nel prossimo futuro difficilmente un pensionato single superera i 1000 euro al mese e consideramdo il proprio mantenimento sarà un miracolo se riuscirà ad arrivare a fine mese.

Detto questo bisogno andare incontro al futuro ripensandolo.

La mia idea e quella di costituire una cooperativa e di entrare in possesso di agevolazioni tali che ci permettano di riunire un complesso di case singole dove riunire le persone a noi vicini.

Cioè io creo una cooperativa con i miei amici.

Una specie di corte comune dove si potrà ricreare una mutua assistenza quando ne verrà di bisogno.

Una decina di case a basso impatto ambientale,costruzioni ecocompatibili,con due camere,un bagno un giardino e un orto dagli 80 ai 100 mq calpestabili.

Le case a cupola credo che siano la giusta soluzione per questo ti ho inviato il video

© Eugs Comunication's

 

EugsCopyBlog2

Commenta il post