L'impossibilità di uno stato normale

Pubblicato il da Lo spirito e l'anima

Mi riprometto sempre di non scrivere il giorno dopo,di non aizzare il lato critico  ,di non alimentare il senso di frustrazione,ma mi rendo sempre più conto che con quello che sta succedendo in questo paese è pressoche impossibile NON farlo.

I comici oramai non sanno più cosa inventarsi perche il confine è stato ampliamente superato e la gente non ha più voglia di ridere.

I terremotati ,saranno abbandonati e saranno solo nelle loro mani:questo non lo dico io ma il taglio che viene dato alle notizie della ricostruzione ;scarne,incomplete,insicure,fumose e sopratutto burocratiche.

L'importante è che questa massa di soldi continua a fluire nelle casse

I tempi saranno lunghi perche c'è la fase burocratica,la fase geologica,i tempi tecnici,il reperimento di luoghi,la messa in sicurezza delle zone,la disponibilità degli operatori ,la linea degli appalti quella dei subbappalti,quella degli amici degli amici,quella delle tessere,quella degli iscritti.

Per ora le informazioni sono sugli europei di calcio .

Ieri si è scoperto che gli esodati sono di più,molti di più di quello che avevano previsto

Poi l'AD delle ferrovie ha dirameto un comunicato nel quale si evince che i soldi non ci sono e che se non arriveranno sarà costretto ad aumentarele tariffe o sopprimere altri treni

I soldi della TAV che nun serve a nulla ,NO?

Poi la notizia della altalena dell'euro che prima  scende poi sale e infine precipita .

L'Italia è il piatto forte e per ora si stanno mangiando i contorni di Grecia e Spagna.

Eppure i media trasmettono gli europei,l'accostamento di questo presidente che ( guarda a caso  è andato in visita ufficiale a DANZICA proprio quando giocava l'Italia) ogni santo giorno,quasi a voler trasmettere qualcosa di positivo in un momento di incontrollabile e infinito sprofondamento.

Tanto per la cronaca la legge Napolitano -Turco   ce la siamo dimenticata?

Ecco di questo ,cioè di chi la voluta non se ne parla,non c'è nessun accostamento,anzi si guardano bene dal metterla insieme

 

 

 

                              ©  Eugs Comunication's

 

EUGS-Prima dicitura protezione Foto e testi

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

notizie in vetrina 06/13/2012 02:40

Siamo proprio alla frutta

Lo spirito e l'anima 06/14/2012 13:49



..secondo me siamo andati oltre perche non è rimasta nemmeno l'alzata che la portava. Si sono rubati tutto...