Crollo del mercato immobiliare

Pubblicato il da Lo spirito e l'anima

..pensavate il contrario?

Questo mercato che in sintesi è stato in questi venti o trent'anni un rifugio dove investire e far crescere i propri risparmi

A differenze di altri mercati europei quello italiano è andato completamente fuori misura ,diciamo ,per usare un eufemismo ,che se avessero proceduto a fare l'antidoping  (  cioè tra il prezzo reale e il prezzo gonfiato ) molti operatori del settore  sarebbero stati dei tossici incalliti.

La crisi economica non ha innescato la miccia :ha solo tolto il velo che copriva questa situazione .

Nella sola BOLOGNA vi sono ufficialmente 7000 vani liberi  questo solo due anni fà.

Non si conosce esattamente la cifra di coloro i quali per diverse cause hanno dovuto chiudere il mutuo perche insostenibile .

Si parla di circa il 19% di compravendite in meno e se questa è la percentuale che viene data sicuramente quella reale si aggira intorno al 35-40% in meno .

Questo mercato drogato sta per chiudere i battenti: e quando si ritornerà alla lira ,il tracollo sarà inevitabile e chissa cosa mai potrà portare.

Come vedete il pallone serve solo per distogliere le menti

 

                                   ©  Eugs Comunication's

 

EUGS-Prima dicitura protezione Foto e testi

Commenta il post

drittesullarete - Tiziana 06/20/2012 19:06

Molto interessante.